Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori.
Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso. Per ulteriori informazioni clicca qui.

Sabato, 01 Febbraio 2020 07:01

Taglio dei dei parlamentari: Referendum Costituzionale 29 Marzo 2020

referendum

Con la legge di revisione costituzionale approvata lo scorso autunno, si modificano gli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione, ovvero quelli che indicano il numero dei parlamentari.
La riforma costituzionale sul taglio dei parlamentari mira a ridurre i deputati da 630 a 400 e i senatori da 315 a 200.

Il quesito referendario reciterà: «Approvate il testo della legge costituzionale concernente “Modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari”, approvato dal Parlamento e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – Serie generale – n. 240 del 12 ottobre 2019?», e l’elettore dovrà apporre una X sul Si o sul NO.

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 28 gennaio 2020

A differenza dei referendum abrogativi, disciplinati dall’articolo 75 della Costituzione, i referendum costituzionali non prevedono alcun quorum. La legge sarà dunque promulgata se verrà approvata dalla maggioranza dei voti validi, a prescindere del numero di votanti.

L’ elettore, per votare, deve esibire al presidente di seggio la tessera elettorale personale (o un attestato sostitutivo) e un documento di riconoscimento.

Per ulteriori informazioni contattare l'Ufficio Elettorale. Per i contatti ed orari di aperura clicca qui