Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori.
Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso. Per ulteriori informazioni clicca qui.

Anagrafe - Cambio di residenza per cittadini stranieri

I cittadini potranno presentare le dichiarazioni anagrafiche nei seguenti modi:
1) consegna a mano all'ufficio URP;
2) per PEC all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.*
3) tramite posta elettronica semplice all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. a condizione che la copia della dichiarazione recante la firma autografa e la copia del documento d'identità del dichiarante siano acquisite mediante scanner

Documenti

pdf Allegato per cittadini comunitari (157 KB) (Documento PDF di 157 Kb kB)
pdf Allegato per stranieri (77 KB) (Documento PDF di 157 Kb kB)
document Modello Dichiarazione Residenza (136 KB) (Documento DOC di 120 Kb kB)
document Cancellazione per estero (62 KB) (Documento DOC di 62 Kb kB)

CESSIONE FABBRICATO PER CITTADINI ITALIANI E COMUNITARI:

La comunicazione di cessione fabbricato è un obbligo che riguarda chiunque cede la proprietà o il godimento o a qualunque altro titolo consente l'uso esclusivo di un immobile o di parte di esso.

Prevista dall'art. 12 del Decreto legge 59/78, convertito in legge 191 dello stesso anno (Legge 18 maggio 1978, n. 191), è stata sostanzialmente assorbita dalla registrazione dei contratti riferiti all'immobile(vendita , locazione ecc.). La legge lascia intatto l'obbligo di comunicazione solo nel caso in cui "venga concesso il godimento del fabbricato o di porzione di esso sulla base di un contratto, anche verbale, non soggetto a registrazione in termine fisso", per cui ammette anche una forma di comunicazione telematica, da stabilire con apposito decreto.

Cittadini stranieri (ovvero extracomunitari)

E' confermato l'obbligo di comunicazione stabilito dall'articolo 7 del T.U. 286/98, concernente la disciplina dell'immigrazione e della condizione dello straniero (secondo la normativa per straniero si intende il cittadino extracomunitario). 

Pertanto il proprietario dell'immobile deve presentarsi all'Autorità di P.S. di competenze (Polizia Municipale nel caso del Comune di Abbadia San Salvatore)  e dichiarare la presenza dello straniero, presentando il contratto registrato all'Agenzia delle Entrate e i documenti di entrambi.

Per approfondimenti è possibile consultare l'articolo 2 del decreto legge 20 giugno 2012, n. 79, convertito in legge n. 131 /2012, sulla cui base è stata emanata una circolare esplicativa.

Ultima modifica il Lunedì, 06 Settembre 2021 07:47