Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori.
Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso. Per ulteriori informazioni clicca qui.

Stato Civile - Certificati

Certificati anagrafici

I certificati anagrafici sono rilasciabili unicamente se richiesti da soggetti diversi da: Pubbliche Amministrazioni, Gestori di pubblici servizi o se richiesti per documenti da presentare all'estero, in tal caso si deve utilizzare l'autocertificazione come previsto dall'art.15 della L 183/2011.

Tipologia delle certificazioni

  1. Certificato contestuale: comprende la residenza, cittadinanza, anagrafico di nascita, esistenza in vita, posizione di stato civile;

  2. Certificato contestuale con stato di famiglia: comprende la residenza, cittadinanza, anagrafico di nascita, esistenza in vita, posizione di stato civile e la composizione dello stato di famiglia;

  3. Certificato di residenza: comprende la residenza dell'intestatario della certificazione;

  4. Certificato di stato di famiglia: descrive la composizione dello stato di famiglia di cittadini deceduti dal 1977 in poi, che all'atto della morte erano residenti in Firenze;

  5. Certificato anagrafico di morte: risultanza anagrafica di morte;

  6. Certificato del godimento dei diritti politici;

  7. Certificazione per i cittadini italiani residenti all'estero (per i soli  cittadini iscritti nell'archivio dei residenti all'estero del Comune di Abbadia San Salvatore);

  8. Certificato di convivenza di fatto: vi è indicata la data di decorrenza della convivenza di fatto; nel caso in cui dai conventi di fatto sia stato presentato anche il contratto di convivenza, nella certificazione risulta anche la data di stipula e il nome del professionista che se ne è occupato;

  9. Certificato storico-anagrafico e attestazione storico-anagrafica: contengono dati circa situazioni anagrafiche precedenti alla data della richiesta; in particolare, se tale certificato o attestazione è relativo ad eventi antecedenti al 13 novembre 1998, per la preparazione è necessaria  la ricerca manuale di archivio.

Modalità

Richiesta diretta allo sportello o tramite la Posta Elettronica Certificata.

Costi

La legge prevede che i certificati anagrafici siano rilasciati in marca da bollo o in carta semplice in base all'uso (DPR 642/1972 e successive modifiche) ad esclusione delle esenzioni consultabili in allegato.

Per i certificati rilasciati in bollo la marca corrispondente è pari a € 16,00.

Per una corretta applicazione della normativa statale sull'imposta di bollo, occorre indicare l'uso a cui è destinato il certificato. La responsabilità per eventuali usi difformi ricade su chi lo utilizza e su chi lo riceve (art.22 D.P.R. 642/72). Vedi allegati in calce alla pagina

Diritti di segreteria

€ 0,26 per i certificati rilasciati in carta semplice;

€ 0,52 per i certificati in bollo

Validità

I certificati attestanti stati non soggetti a modificazione hanno validità illimitata. I restanti certificati hanno validità di 6 mesi

 

 

Ultima modifica il Mercoledì, 23 Dicembre 2020 10:22