Stampa questa pagina

La programmazione

Lavori Eseguiti - LOTTO 1

Nell’ambito della revisione del progetto di bonifica, in considerazione anche delle pessime condizioni di degrado di alcune strutture, nel 2010 è emersa la necessità di effettuare un primo intervento di rimozione di lastre di copertura in fibrocemento – amianto.
Si tratta di manti di copertura di tettoie di carreggio e di piccoli manufatti ormai completamente crollati.
Le strutture, poco sviluppate in altezza e di modeste dimensioni planimetriche, interessano tutti i lotti di bonifica e versano ormai in pessime condizioni, costituite da strutture in legno di abete e ricoperte principalmente con onduline metalliche ed in parte con lastre di fibrocemento – amianto.
Con questa operazione si intendeva evitare un ulteriore deterioramento con l’intento di salvaguardare, sotto il profilo sanitario, anche alcune unità abitative e artigianali nelle vicinanze. In due casi sono esterne al limite di bonifica. (vedi figura 1).

bonifica lavori

Con determinazione del Resp. Unità di Progetto Bonifica, n. 46 del 02.08.2010 sono stati affidati i lavori alla ditta Econord Bonifiche Ambientali s.r.l.u. che sono ufficialmente terminati nel marzo 2011.
Il Progetto di Bonifica del 1999, conteneva anche la caratterizzazione geochimica dell'area, eseguita dal Prof. E. Bacci dell'università di Siena (1998) dove, tra l’altro, sono individuate le strutture con presenza di cemento-amianto.
I lavori di bonifica sono stati consegnati in data 08/09/2010, e risultano terminati il giorno 17/12/2010.
Le lavorazioni sono procedute iniziando dallo smontaggio manuale delle porzioni aeree, tramite cestello elevatore; continuando poi, sempre manualmente, nella raccolta a terra delle porzioni visibili. Infine, nelle porzioni di terreno ricadenti nel Lotto 1 (impronta strutture 76 e 77) e in quelle ricadenti al di fuori del perimetro di bonifica, si è provveduto allo scorticamento superficiale per circa 20/30 cm.
Successivamente, i big bag predisposti, sono stati raccolti e avviati allo smaltimento finale.

Alcune immagini dei lavori

8003105 8000001 Immagine2

bonifica

bonifica

Preparazione per lo smaltimento finale

smaltimento

smaltimento finale

smaltimento finale 2

Con nota n. 3321 del 17.01.2011, l’ARPAT ha inviato i rapporti delle analisi da loro svolte, concludendo che “… i risultati non evidenziano la presenza di amianto in quantitativi superiori al limite di rilevabilità della metodica analitica utilizzata e concordano con quanto riscontrato dal laboratorio Chelab che ha seguito la determinazione dell’amianto sull’aliquota presa in carico dai tecnici incaricati dal Comune, a testimonianza dell’efficacia degli interventi di rimozione eseguiti.”.
foto dell’area del Lotto 1 interessata dalla bonifica, a lavori terminati

 8003111 8000001 Immagine8

Ultima modifica il Lunedì, 18 Novembre 2019 08:16